‘Intelligence e sicurezza nazionale’ all’Università di Firenze

11 ottobre 2016

business-security

Contribuire alla formazione di una nuova generazione di esperti di intelligence in campo pubblico e privato. Ma anche offrire un’opportunità di aggiornamento professionale per gli operatori del settore, in linea con i più avanzati standard internazionali, favorendo l’integrazione tra strumenti metodologici e analitici delle scienze sociali e gli approcci più strettamente tecnologici. Sono questi gli obiettivi che si propone la seconda edizione del Corso di Perfezionamento in ‘Intelligence e Sicurezza Nazionale’, che prenderà il via il 14 ottobre presso la Facoltà di Scienze Politiche “Cesare Alfieri” dell’Università di Firenze.

Il Corso di specializzazione post-laurea, diretto dal prof. Luciano Bozzo, è interamente dedicato agli studi sull’Intelligence e si svolge in collaborazione con il Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (DIS), ai sensi della Convenzione stipulata dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali.

L’iter formativo – 100 ore di attività didattica, periodo di svolgimento fino al 3 febbraio 2017 – punta ad analizzare e approfondire questioni prioritarie di geopolitica e sicurezza internazionale, intelligence economica, cyber-security e analisi d’intelligence.

Il Corso, che vedrà come docenti qualificati esperti del settore e analisti intelligence, tratterà le seguenti tematiche:

  • storia dell’intelligence
  • fondamentali dell’intelligence
  • funzione dell’intelligence negli Stati contemporanei
  • la politica internazionale nell’età globale
  • la governance del sistema internazionale
  • la sicurezza internazionale
  • le nuove minacce alla sicurezza nazionale
  • intelligence economica in Italia e all’estero
  • intelligence e imprese
  • intelligence e interessi nazionali
  • resilienza e sicurezza nazionale
  • cyber security, infrastrutture e supply chain model
  • attività di contrasto al cyber-crime in ambito economico e finanziario
  • cyber-intelligence e privacy
  • update su attacchi informatici ed anonimato nel cyberspace.

L’iniziativa nasce dalla volontà di favorire la diffusione della cultura della sicurezza, partendo dall’accresciuta consapevolezza del ruolo centrale svolto dall’Intelligence a protezione degli interessi politici, militari, economici, scientifici e industriali dell’Italia.

Tag: , ,

Categoria: Sicurezza in-formazione

Su