Una tesi per la sicurezza nazionale

27 maggio 2014

Premio Una tesi per la sicurezza nazionale

Attenzione, le scadenze e i riferimenti presenti in questo articolo sono stati superati.
Trovi i nuovi termini e tutte le informazioni corrette al seguente link.

È sufficiente effettuare una ricerca generica in Internet con uno dei motori più diffusi per scoprire quanti studenti universitari hanno trattato, nelle loro dissertazioni finali, tematiche inerenti la sicurezza nazionale. Corsi di laurea di scienze politiche, giurisprudenza, economia, ingegneria, sociologia e comunicazione, solo per citarne alcuni, si occupano ormai abitualmente – a vario titolo e, ciascuno, per le proprie competenze – di argomenti legati alle attività di intelligence, intese in quel senso ampio che include geopolitica, sicurezza economico-finanziaria, aspetti giuridici, cyber-security e così via.

Di fronte a una tale attenzione da parte del mondo accademico – e, soprattutto, degli studenti – e in coerenza con gli obiettivi di diffusione e promozione della cultura della sicurezza, il DIS non poteva non cogliere l’occasione di aprire un’ulteriore canale di dialogo con la società civile e, in particolare, con quei giovani che – attraverso il loro impegno negli studi universitari – possono fornire un contributo sui grandi temi della sicurezza nazionale.

Da un’osservazione sempre più attenta della realtà accademica e dalla volontà di apertura del Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica, è dunque nato il concorso “Una tesi per la sicurezza nazionale” che assegnerà cinque premi, del valore di 2.000 euro ciascuno, alle migliori tesi di laurea magistrale che abbiano come oggetto di studio l’intelligence economico-finanziaria, la geopolitica, la cyber-security, le metodologie di analisi intelligence e gli aspetti giuridici legati all’attività informativa.

Per poter partecipare è necessario essere cittadini italiani e aver discusso una tesi di laurea magistrale – a oggi inedita – tra il 1 gennaio 2012 e il 31 maggio 2014, conseguendo una votazione di almeno 110/110. Le domande – unitamente a una copia del testo e a un abstract di massimo 3 cartelle, entrambi in formato PDF – vanno presentate ESCLUSIVAMENTE attraverso la procedura informatica disponibile su questo sito  entro il termine PERENTORIO delle ore 12:00 del 30 settembre 2014.

Le tesi ammesse al concorso saranno valutate da una commissione interna in base alla rilevanza e al grado di approfondimento del tema, agli elementi di innovazione e originalità dei contenuti e all’impianto metodologico. Ai vincitori sarà inviata apposita comunicazione entro il 31 gennaio 2015.

Tutte le informazioni di dettaglio sono contenute nel bando (PDF 76 kB) che va letto con molta attenzione prima di inviare la domanda.

Cosa aspetti allora? L’intelligence conta sulla tua intelligenza.

Tag:

Categoria: Iniziative per scuole e università

Su