DPCM 31 marzo 2017

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 31 marzo 2017

[Dell’adozione del presente DPCM è stata data comunicazione sulla Gazzetta Ufficiale 31 maggio 2017, n. 125.]

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Vista la legge 3 agosto 2007, n. 124, recante “Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica e nuova disciplina del segreto”, come modificata dalla legge 7 agosto 2012, n. 133, e, in particolare, l’art. 1, comma 3-bis;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 17 febbraio 2017 , recante “Direttiva recante indirizzi per la protezione cibernetica e la sicurezza informatica nazionale” e, in particolare, gli articoli 3 e 4;

Vista la deliberazione del Comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica formulata nella seduta del 24 marzo 2017;

DISPONE

Articolo 1

1. È adottato il Piano nazionale per la protezione cibernetica e la sicurezza informatica nazionali [PDF 2 MB], di cui all’art. 3, comma 1, lett. a), della Direttiva recante indirizzi per la protezione cibernetica e la sicurezza informatica nazionale, allegato al presente decreto.

Roma, 31 marzo 2017

Il Presidente
Gentiloni Silveri

 

Su