Una giuria di qualità per i vostri disegni sull’intelligence

22 dicembre 2014

Proroga Concorso Disegna l'intelligence

Attenzione, sono stati prorogati al 30 giugno 2015 i termini per la presentazione dei disegni

Ci sarà anche uno degli artisti italiani più apprezzati al mondo nella giuria che sarà chiamata a valutare le opere, liberamente ispirate all’intelligence, degli studenti delle scuole primarie e secondarie di I grado nel concorso lanciato dal Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (DIS).

E chi meglio di un’artista poliedrico – scultore, poeta, pittore e disegnatore –, definito da attenti critici e studiosi come l’“esploratore del tempo”,  poteva avvicinarsi con curiosità e spirito poetico a tale compito. Giuseppe Gallo – calabrese d’origine ma romano d’adozione le cui opere sono esposte, tra gli altri, al Moma di New York, al Museum Modern Kunst Stiftung Ludwig di Vienna, al Fukuyama Museum of Art – è l’artista della “poesia visiva”, uno strumento che gli permette di rappresentare il tempo e la natura in forme e direzioni sempre nuove e imprevedibili.

Le forme e le direzioni nuove e imprevedibili che sicuramente verranno dall’interpretazione creativa dell’intelligence affidata a giovani e giovanissimi. Poiché questo è lo spirito con cui il DIS ha deciso di lanciare un concorso che, primo nel suo genere, coinvolge maestri, professori, genitori e bambini in un percorso di conoscenza (e interpretazione personale) delle tematiche della sicurezza nazionale e dell’intelligence.

Partendo dall’immaginario romanzesco e cinematografico e unendovi gli strumenti di una mai troppo rimpianta “educazione civica” che può attingere agli strumenti messi a disposizione proprio su questo sito  – dal Glossario alla Lezione sull’intelligence (PDF 2,4 MB) – gli studenti delle scuole primarie e secondarie di I grado potranno dare libero sfogo alla fantasia e rappresentare la sicurezza nazionale.

Grazie al prezioso contributo di Giuseppe Gallo, giovani e giovanissimi potranno proporre i loro disegni e inviare, secondo le modalità previste dal bando (PDF 86 kB)  e dall’apposita sezione  al DIS che, attraverso la sua giuria di esperti, avrà cura di valutarle e valorizzarle.

Per quanto riguarda le procedure, i disegni potranno essere realizzati con qualunque tecnica e dovranno essere inviati, dal Dirigente scolastico della scuola partecipante, ESCLUSIVAMENTE attraverso la procedura informatica disponibile su questo sito, unitamente alla dichiarazione liberatoria stampata, firmata e scansionata, entro il termine delle ore 12:00 del 31 dicembre 2014 [prorogato al 30 giugno 2015]. Ogni scuola potrà concorrere con un massimo di 10 disegni che verranno valutati da una commissione interna cui parteciperà anche l’artista Giuseppe Gallo.

Le scuole vincitrici, tre per ciascuna categoria, vedranno i loro disegni esposti in una mostra aperta al pubblico e potranno partecipare, ognuna con 30 studenti, a una lezione sull’intelligence, organizzata appositamente per loro dalla Scuola di formazione del Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica. Tutte le informazioni di dettaglio sono contenute nel bando  che va letto con molta attenzione. Prima di iniziare la procedura di invio si consiglia di stampare, compilare e scansionare la dichiarazione liberatoria (PDF 43 kB).

A questo punto (maestri, professori, genitori e – soprattutto – ragazzi) non vi resta che mettervi al lavoro e trasformarvi in neo-esploratori del tempo e dell’intelligence!

Tag:

Categoria: Archivio notizie

Su