Siglato accordo di collaborazione tra DIS e CNR

11 maggio 2016

Accordo DIS-CNR

Nuove simmetrie per costituire un network di sicurezza partecipata. Ma anche un metodo di lavoro congiunto, finalizzato a obiettivi integrati di ricerca. Il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e il Comparto Intelligence hanno siglato oggi un Accordo di collaborazione, di durata triennale, per iniziative di coordinamento, programmazione e divulgazione scientifica attraverso la realizzazione di studi e ricerche su problemi e progetti specifici; partecipazione congiunta a programmi di ricerca nazionali e internazionali; organizzazione di conferenze, dibattiti e seminari.

A siglare l’Accordo, il Prof. Massimo Inguscio, Presidente del CNR e l’Ambasciatore Giampiero Massolo, Direttore generale del DIS (Dipartimento delle informazioni per la sicurezza). L’Intelligence nazionale, frontiera avanzata a protezione della democrazia e della libertà, fa così un tratto di strada con il CNR, alla ricerca di ulteriori attivazioni per ridefinire strategie nel tempo della liquidità e delle sfide asimmetriche alla sicurezza.

La legge 124/2007, istitutiva del Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica, ha attribuito al DIS – attraverso la Scuola di formazione del Comparto Intelligence –  la promozione e diffusione della cultura della sicurezza.

È interesse del DIS, in qualità di coordinatore del Polo Tecnologico del Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica, valorizzarne e implementarne, in sinergia con la Scuola di formazione – Accademia dell’Intelligence e porta aperta con il mondo della ricerca – le capacità di ricerca e sviluppo a vantaggio del Sistema stesso, collaborando a tal fine con enti e istituti di ricerca come il CNR, che dispone di competenze scientifiche e tecniche di eccellenza in grado di trattare approfonditamente e con approccio interdisciplinare tutti gli aspetti connessi alle tematiche congiunte.

Tag:

Categoria: Archivio notizie

Su