Lo Zeitgeist 2013 del sito dell’intelligence nazionale

24 dicembre 2013

mosaico-2013

Anche il Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica “celebra” le festività di fine anno con il suo Zeitgeist personalizzato. L’intelligence nazionale nel 2013 non sarà stata forse la più “googlata” – come da definizione del vocabolario Treccani – ma, grazie al completo rinnovamento del sito istituzionale e ai roadshow nelle principali università italiane – è decisamente uscita dalle  “nebbie”, che l’hanno spesso avvolta agli occhi dei cittadini, raggiungendo un numero molto più ampio di utenti tra curiosi, imprese, esperti del settore, giovani alla ricerca di un lavoro di alto profilo, appassionati.

Lo “spirito dei tempi” ha sicuramente accompagnato molti visitatori nel loro viaggio virtuale tra le diverse sezioni del sito. E così anche chi si è accostato soprattutto alle informazioni “utili e utilizzabili” relative al lavora con noi – con la procedura chiusa a novembre per l’invio dei curricula per figure professionali specifiche – o alle abilitazioni di sicurezza, si è inevitabilmente confrontato con un mondo – e una comunicazione – in continuo cambiamento e fermento, che non ha esitato a scegliere nuovi format, come nel caso dei video “Sicurezza è libertà”  e “Cosa fanno i servizi segreti”, o nuove forme di coinvolgimento dell’utenza, come è avvenuto con l’iniziativa Scrivi per noi  che ha raccolto la risposta entusiasta di molti studiosi e appassionati di sicurezza nazionale, rivelando realtà poco conosciute e contribuendo al dibattito su tematiche di fondamentale importanza per il nostro Paese.

Sempre più spazio alle iniziative di formazione e ricerca nel settore dell’intelligence per individuare le eccellenze accademiche e professionali in Italia. Grande attenzione al dialogo con gli utenti che ha portato all’apertura di una sezione specifica di domande e risposte che non è solo un servizio di pubblica utilità, ma un vero e proprio strumento di misurazione delle esigenze e delle curiosità dei cittadini nei confronti del Sistema di intelligence nazionale. Pubblicazioni di opinioni, letture, articoli  sull’attualità e sulla storia dell’intelligence per offrire una panoramica di tutto ciò che oggi è rilevante per la sicurezza nazionale anche a coloro che, fino a poco tempo fa, guardavano con circospezione – quando non con sospetto – a questo ambito. Tutto questo, e altro ancora, è stato il racconto dell’intelligence nazionale nel 2013 sul nostro sito istituzionale. Un racconto che, naturalmente, non può esistere senza un pubblico di ascoltatori, lettori, spettatori che sappiano interagire con il Sistema stimolandolo e supportandolo così come dovrebbe essere proprio di qualsiasi istituzione pubblica anche – e forse soprattutto – in un momento storico come quello che stiamo vivendo.

Per questo vi ringraziamo per le numerose mail inviate – anche di auguri per le festività -, per i suggerimenti, per i contributi, per le osservazioni, sempre puntuali e mai banali, e vi auguriamo di trascorrere queste giornate in serenità. Ci ritroverete qui nel 2014 con molte nuove iniziative e per riprendere il dialogo cominciato ormai da più di sei mesi.

Auguri a tutti!

Tag:

Categoria: Archivio notizie

Su