L’Intelligence cerca giovani esperti ICT

16 novembre 2016

reclutamento-2016

Giovani, esperti di cyber e desiderosi di lavorare per la sicurezza nazionale. Sulla linea più avanzata della difesa della democrazia, il Comparto Intelligence è alla ricerca di nuove professionalità nel settore strategico dell’Information and Communications Technology (ICT).

Per combattere la minaccia cyber e potenziare strategicamente le risorse impegnate nella protezione cibernetica e sicurezza informatica, l’Intelligence recluta giovani – diplomati o laureati – con qualificate competenze, capacità ed esperienze nei settori della cyber security (ricerca, monitoraggio, analisi e contrasto della minaccia), dello sviluppo applicativo, progettazione, sviluppo e gestione delle infrastrutture di rete, delle architetture informatiche e dei relativi sistemi di sicurezza.

Al termine di un periodo di adeguata formazione, i giovani selezionati diventeranno professionisti della sicurezza nazionale.

Lavorare nell’Intelligence è una scelta. Tra i requisiti richiesti, saper lavorare in team, resilienza, capacità proattiva di analisi e ricerca, essere in grado di intercettare il cambiamento e anticipare scenari. E ancora: disponibilità a crescere e a confrontarsi con le sfide del nostro tempo. Serve equilibrio e capacità di guardare più lontano, integrando dimensione umana e competenze tecnologiche. Cerchiamo persone concrete nel modo di pensare e di operare.

La ricerca di queste figure professionali non sospende la presentazione di candidature spontanee attraverso la procedura online della sezione Lavora con noi. Rimane infatti attuale – come viene rimarcato in occasione del roadshow Intelligence live nelle università italiane – la ricerca di professionalità quali analisti, linguisti ed esperti di discipline sociologiche e antropologiche.

Puoi presentare la tua candidatura entro le ore 12 del 31 gennaio 2017  registrandoti sul nostro sito e seguendo le istruzioni che riceverai per email.

Tag: ,

Categoria: Archivio notizie

Su