La rete diplomatica promuove il “Cyber made in Italy”

27 Settembre 2019

La trasformazione digitale impatta direttamente sull’economia e sulla nostra società. Ha cambiato il modo in cui viviamo, generando un nuovo spazio di interazione, il cyberspace, che è divenuto parte integrante della nostra vita.

La strategia nazionale di sicurezza cibernetica, basata sulla gestione del rischio e sulla collaborazione pubblico-privato, mira a coniugare le esigenze di sicurezza con le opportunità offerte dalle nuove tecnologie. In questo senso, è strategico il ruolo delle imprese e della ricerca per individuare soluzioni innovative in grado di affrontare le sfide emergenti e competere sul mercato a livello globale.

La brochure, al cui interno vi è un contributo del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, presenta il “cyber made-in-Italy”, per la sua promozione nel mondo attraverso la nostra rete diplomatica.

L’iniziativa è promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Sistema di Informazione per la Sicurezza della Repubblica, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), Italian Trade Agency (ITA), Confindustria, Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica (CINI).

Tag: , ,

Categoria: Archivio notizie

Su