A Roma la Conferenza intelligence sulla deradicalizzazione

7 Maggio 2019

Si è tenuta oggi a Roma la conferenza internazionale “Bridg&” (Bringing Radicalized Individuals to Disengag&) (PDF 242 kB), promossa dal Governo e dall’Intelligence italiana.

Lo spunto dell’iniziativa è la minaccia di matrice jihadista e gli attentati compiuti o sventati negli ultimi anni in Europa. Una minaccia prevalentemente domestica, pulviscolare e sfuggente, perché è posta da soggetti homegrown, inclusi donne e minori, che decidono di abbracciare la causa dell’estremismo violento in esito a percorsi di radicalizzazione spesso rapidi e “invisibili”, soprattutto quando i vettori del contagio si muovono nel cyberspazio.

In questa cornice è maturata l’idea del Governo italiano e del Comparto intelligence di una riflessione congiunta in tema di contrasto alla radicalizzazione violenta, insieme ai principali Alleati e Partner regionali.

La conferenza Euromediterranea si è tenuta alla presenza di rappresentanti delle agenzie di intelligence straniere maggiormente impegnate sul fenomeno della radicalizzazione, volta a propiziare la condivisione di conoscenze e a delineare una visione comune sui tratti della sfida, tracciando anche un percorso futuro che, attraverso il continuo affinamento dei moduli cooperativi e di interscambio, concorra a rafforzare le capacità di prevenzione dell’estremismo violento.

I lavori della conferenza sono stati aperti dal Direttore generale del DIS Gennaro Vecchione, cui sono seguiti, tra gli altri, gli interventi del Coordinatore UE Contro-Terrorismo Gilles de Kerchove,  Lorenzo Vidino della George Washington University, Farhad Khosrokhavar dell’Observatoire de la radicalisation Maison des Sciences de L’Homme (Parigi), Fatima Sadiqi dell’Università di Fez,  Miriam Estrin di Google, Augusto Zaccariello del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, Claudio Galzerano della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione – Polizia di Stato, Marco Rosi del Raggruppamento Operativo Speciale – Arma dei Carabinieri.

Tag: , ,

Categoria: Archivio notizie

Su