SocMInt: un nuovo spazio per la raccolta di informazioni rilevanti

4 luglio 2016

network-target

di Alessandro Burato

Abstract

Ambito di indagine sicuramente non nuovissimo ma di recente teorizzazione, la SocMInt, ossia la Social Media Intelligence, cerca ancora uno spazio all’interno del dibattito accademico per la sua collocazione nel più ampio spettro delle declinazioni dei processi di intelligence. Tuttavia, dal punto di vista operativo, l’utilizzo del monitoraggio a fini preventivi e investigativi del materiale o delle comunicazioni scambiate sui social network ha già portato a notevoli risultati nella lotta al terrorismo.
Un uso massivo delle piattaforme social contraddistingue sempre più le strategie comunicative dello Stato Islamico il quale, attraverso i social media, cerca di reclutare nuovi mujaheddin che possano ingrossare le fila del combattenti per il jihad. Come per l’utilizzo dei social in casi di emergenze naturali, i fruitori di questi mezzi diventano allo stesso tempo produttori di informazioni, in questo caso inneggiando alla ‘guerra santa’ o contribuendo a far diventare virale la propaganda prodotta da IS.
In questo articolo verrà invece analizzato, alla luce della letteratura disponibile sull’utilizzo della SocMInt, il caso dell’arresto dei due individui, il tunisino Lassaad Briki e il pakistano Muhammad Waqas, responsabili della diffusione delle immagini di minaccia a luoghi sensibili di Milano/Roma, noto all’opinione pubblica come il caso dei ‘pizzini’ dell’ISIS, che intendevano compiere un attentato in territorio italiano dopo essersi addestrati nei campi siriani.

Keyword: social media, jihad

 Social Media Intelligence: un nuovo spazio per la raccolta di informazioni rilevanti (PDF 1 MB)

Tratto, per gentile concessione dell’autore e dell’editore, dalla rivista «Sicurezza, terrorismo e società»

 © EDUCatt – Ente per il Diritto allo Studio Universitario dell’Università Cattolica

L’autore

Alessandro Burato è ricercatore senior presso ITSTIME.

Tag: , ,

Categoria: Approfondimenti

Su