Servizi di mixing e Monero

28 luglio 2017

di Ottavio Calzone

Abstract

La rete Bitcoin è il primo sistema di pagamenti basato sul concetto di distributed ledger technology o blockchain. Si tratta di una rete di scambi di valuta virtuale in cui non vi è un’autorità incaricata di validare e registrare le transazioni. La piattaforma Bitcoin non consente però il completo anonimato degli scambi che risultano anche tracciabili. Nel tentativo di garantire anonimato e non tracciabilità sono nati diversi servizi di mixing e, dal 2014, un nuovo sistema di pagamenti basato su tecnologia blockchain: Monero. L’autore dell’articolo introduce il lettore, in maniera semplice, al funzionamento dei servizi di mixing per i pagamenti in bitcoin e alle idee alla base della piattaforma Monero. Vengono inoltre introdotti alcuni studi recenti realizzati per testare l’efficacia di questi meccanismi nel garantire la non tracciabilità delle transazioni.

Keyword:        bitcoin, blockchain

Servizi di mixing e Monero (PDF 163 kB)

L’autore

Ottavio Calzone svolge attività di ricerca in ambito finanziario e bancario. Laureato presso l’Università di Siena dove ha conseguito anche il master in Economia Digitale ed E-Business che lo ha introdotto nello studio delle sinergie fra comportamenti sociali e tecnologie

Tag: ,

Categoria: Approfondimenti

Su