L’assetto strategico dell’Asia-Pacifico

15 aprile 2016

asia

di Sergio Miracola

Abstract

Come spiegare i mutamenti politici, economici e, quindi, strategici di una regione particolarmente importante come l’Asia-Pacifico? E come spiegare le strategie economiche e militari di un gigante dell’Asia, protagonista indiscusso degli ultimi trent’anni, come la Cina, che si pone in aperta antitesi agli Stati Uniti, altro attore fondamentale del sistema internazionale? Il presente articolo evidenzia le principali caratteristiche che contraddistinguono la regione e nel farlo si muove in due direzioni diverse, ma inevitabilmente complementari: da un lato, esso spiega come si è sviluppato il principale motore della crescita e del cambiamento della regione – l’economia – guardando anche ai fenomeni di integrazione economico-finanziaria e alle associate strategie sponsorizzate dai principali attori dell’Asia-Pacifico, come Cina e Stati Uniti. Dall’altro, il presente articolo illustra, inevitabilmente, l’altro aspetto fondamentale della regione: l’assetto geopolitico e i suoi punti critici – come il caso del nucleare nordcoreano e le sfide sui mari tra gli attori regionali. Inoltre, all’interno di questa sezione uno sguardo particolare viene rivolto al confronto tra le dottrine militari cinesi e quelle statunitensi nell’Asia-Pacifico, il quale sembra aver assunto, sempre di più, le tipiche caratteristiche di un confronto strategico di importanza epocale.

Keyword: Geostrategia, Asia, Pacifico, Cina

L’assetto strategico dell’Asia-Pacifico (PDF 351 kB)

Profilo dell’autore

Sergio Miracola è dottorando presso l’IMT School for Advanced Studies di Lucca, con un progetto di ricerca sulla cultura strategica e le dottrine militari cinesi. Al momento è Visiting Research Student presso la Peking University di Pechino, Cina. Laureato in Scienze Internazionali e Diplomatiche (triennale e magistrale) presso l’Università di Bologna, sede di Forlì, ha anche ottenuto un Master’s Degree (MA) presso il King’s College di Londra. I suoi interessi di ricerca riguardano lo studio della politica estera e le strategie militari cinesi, le relazioni internazionali dell’Asia Orientale e lo studio delle guerre asimmetriche (insurrezione, terrorismo e cyberwarfare).

Tag:

Categoria: Approfondimenti

Su