Caucaso, minaccia terroristica e interessi economici italiani

2 settembre 2016

Regione caucasica

di Giuliano Bifolchi

Abstract

L’attacco all’aeroporto di Istanbul del giugno scorso ha evidenziato la minaccia dei militanti dello Stato Islamico provenienti dal Caucaso. Ponte naturale tra Europa e Asia, nel Caucaso convergono strategie geo-economiche dei principali attori regionali e, grazie alle risorse di cui dispone, offre  rilevanti opportunità di investimento alle aziende italiane. Visti gli interessi economici nazionali e la necessità di proteggere i connazionali all’estero, è necessaria un’attenta analisi dei recenti sviluppi regionali in materia di terrorismo e delle possibile minacce alla sicurezza dell’area.

Keyword: Caucaso, Stato Islamico

Caucaso, minaccia terroristica e interessi economici italiani (PDF 183 kB)

L’autore

Giuliano Bifolchi, analista geopolitico specializzato nel settore Sicurezza, Conflitti e Relazioni Internazionali. Laureato in Scienze Storiche presso l’Università Tor Vergata di Roma, ha conseguito un Master in Peace Building Management presso l’Università Pontificia San Bonaventura specializzandosi in Open Source Intelligence applicata al fenomeno terroristico. Collabora periodicamente con diverse testate giornalistiche e centri studi.

Tag: ,

Categoria: Approfondimenti

Su